Arie
Duetti...
Opere
Cantate
Compositori
Switch to English

Aria: Der Jüngling spricht mit Feueraugen

Compositore: d'Albert Eugen

Opera: Die Abreise

Ruolo: Luise (Soprano)

Scarica spartiti gratis: "Der Jüngling spricht mit Feueraugen" PDF
Ma dall'arido stelo divulsa. Amelia. Un ballo in maschera. VerdiChe Iddio ti benedica!. Fioretta de Gori. I Medici. LeoncavalloAllons, me voilà reposée. Mireille. Mireille. GounodJe veux vivre (Juliet's Waltz). Juliet. Romeo e Giulietta. GounodÈ ben altro il mio sogno!. Giorgetta. Il tabarro. PucciniGelosia, spietate Aletto. Alceste. Admeto. HändelLes oiseaux dans la charmille (The Doll Song). Olympia. I racconti di Hoffmann. OffenbachGroßmächtige Prinzessin…So war es mit Pagliazzo. Zerbinetta. Ariadne auf Naxos. StraussO sleep, why dost thou leave me?. Semele. HändelDal cupo baratro venite, oh furie. Medea. Teseo. Händel
Wikipedia
Eugen Francis Charles d'Albert (Glasgow, 10 aprile 1864 – Riga, 3 marzo 1932) è stato un pianista e compositore tedesco di origini scozzesi.
D'Albert nacque da madre inglese e padre franco-italiano, Charles d'Albert, un compositore di balletti per il King's Theatre e a Covent Garden. D'Albert non parlò mai l'inglese nativamente, e si considerava tedesco.
Un musicista autodidatta, d'Albert vinse una borsa di studio per il Royal College of Music di Londra, dove studiò assieme a Carl Prohaska, e si trasferì a Vienna ancora giovane. Fu allievo di Franz Liszt (è anche responsabile per una delle prime registrazioni dei suoi lavori) e fu amico ed ammiratore di Johannes Brahms, del quale eseguì più volte e con grande successo i due concerti per pianoforte. Celebre una sua esecuzione a Vienna, il 14 novembre 1886, quando aveva soltanto 22 anni, del Concerto n. 2 in si bemolle maggiore (op. 83) che suscitò l'ammirazione commossa ed entusiasta del grande musicista amburghese.
I suoi lavori comprendono una sinfonia, due quartetti d'archi, due concerti per pianoforte, un concerto per violoncello, e molti lieder e composizione per pianoforte solo. I suoi più grandi successi compositivi, tuttavia, sono le sue molte opere, tra le quali la più nota è forse Tiefland (1903), anche se queste non hanno mantenuto un posto nel repertorio.
D'Albert si sposò sei volte; una delle mogli era la pianista, cantante, e compositrice venezuelana Teresa Carreño.