Arie
Duetti...
Opere
Cantate
Compositori
Switch to English

Aria: Son Pereda son ricco d'onore

Compositore: Verdi Giuseppe

Opera: La forza del destino

Ruolo: Don Carlo (Baritono)

Scarica spartiti gratis: "Son Pereda son ricco d'onore" PDF
CARLO
Lo vuoi saper? Ecco l'istoria mia.
Son Pereda, son ricco d'onore,
Baccelliere mi fe' Salamanca;
Sarò presto in utroque dottore,
Che di studio ancor poco mi manca.
Di là Vargas mi tolse da un anno,
Ed a Siviglia con sé mi guidò.
Non astenne Pereda alcun danno,
Per l'amico il suo core parlò.
Della suora un amante straniero
Colà il padre gli avea trucidato,
Ed il figlio, da pro' cavaliero,
La vendetta ne aveva giurato;
Gl'inseguimmo di Cadice in riva,
Né la coppia fatal si trovò.
Per l'amico Pereda soffriva,
Che il suo core per esso parlò.
Là e dovunque narrar che del pari
La sedotta col vecchio peria,
Che a una zuffa tra servi a sicari
Solo il vil seduttore sfuggìa.
Io da Vargas allor mi staccava,
Ei seguir l'assassino giurò.
Verso America il mare solcava,
E Pereda ai suoi studi tornò!

TUTTI
Truce storia Pereda narrava!
Generoso il suo core mostrò.
Infin che un brando vindice. Don Ruy Gomez de Silva. Ernani. VerdiTremate, o miseri. Francesco. I masnadieri. VerdiSacra la scelta è d'un consorte. Miller. Luisa Miller. VerdiChi mi toglie il regio scettro. Nabucco. Nabucco. VerdiFuggi regal fantasima. Macbeth. Macbeth. VerdiAh m'abbraccia d'esultanza. Rolando. La battaglia di Legnano. VerdiAlfin questo Corsaro… Cento leggiadre vergini. Seid. Il corsaro. VerdiCortigiani, vil razza dannata. Rigoletto. Rigoletto. VerdiL'Infant Carlos, notre espérance. Rodrigo. Don Carlo. VerdiDio di Giuda... O prodi miei, seguitemi. Nabucco. Nabucco. Verdi